Domenica 23 Aprile 2017 – Il Medioevo Abruzzese: da Santo Stefano di Sessanio a Rocca Calascio, Calascio e Castelvecchio Calvisio

I più bei borghi medievali del Gran Sasso d’Italia si trovano al margine meridionale dell’altopiano di Campo Imperatore, territorio denominato “Terre della Baronìa”. L’itinerario prende avvio dal borgo di Santo Stefano di Sessanio dove ancora oggi si viene accolti dallo stemma della Firenze medicea, famiglia che nel 1579 acquistò nella zona terre e feudi da destinare alla produzione e alla lavorazione della lana. Da Santo Stefano di Sessanio il percorso traversa i borghi fortificati, cosi detti “Ricetti”, di Calascio e Castelvecchio Calvisio, tutti pesantemente segnati dal terremoto del 2009. Simbolo della zona, però, è Rocca Calascio con la fortezza più celebre d’Abruzzo. Fondata intorno al Mille, arricchita nel Cinquecento con quattro torri cilindriche e affiancata da un borgo in via di recupero, offre un vasto panorama sul territorio circostante, oltreché verso le vette più elevate del Massiccio del Gran Sasso d’Italia, della Majella e del Sirente.

Difficoltà: E – dislivello 250 m ca..

Durata: 5 ore (incluse soste).

Accompagnatori:  Carlo Diodati (ANE); Diego Magliocchetti (AE) – CAI Frosinone

Equipaggiamento: Abbigliamento tecnico da escursionismo, scarponcini da trekking, bastoncini telescopici, giacca antivento, pile, guanti e copricapo, pranzo al sacco, acqua almeno 1,5 litri.  

Raduno e partenza: Popoli, P.zza Paolini, ore 8:00 (spostamento in auto proprie).

 

Iscrizione entro Sabato 22 Aprile (ore 12:00) presso Grifone Electronics (CENTRO TIM), P.zza Paolini – Popoli – ed ai numeri di cellulare riporati in basso. IMPORTANTE: i NON SOCI CAI dovranno fornire all’atto dell’iscrizione nome, cognome, data di nascita, indirizzo di residenza e num. cellulare per la stipula dell’assicurazione obbligatoria (pari a 7 €).

Info ed iscrizioni: Carlo: 3487058837 / Andrea: 3393407632 / Grifone: 085 9879031